L’aiuto di tipo esperienziale dei nostri volontari non è alternativo a quello degli psicologi, anzi si integra con esso e ne velocizza il risultato positivo

Crisi di coppia: come possiamo aiutarvi

Crisi di coppia: come possiamo aiutarvi

In periodi di crisi e conflitti coniugali può essere utile contattare un’associazione di volontari. Chiedere aiuto non è una sconfitta, ma una scelta coraggiosa e consapevole per migliorare il rapporto col proprio partner.
 L’aiuto in un momento di crisi risulta fondamentale in diverse situazioni, come le seguenti:

  • difficoltà a comunicare in modo costruttivo senza scontrarsi;
  • malessere duraturo;
  • mancanza di fiducia;
  • insoddisfazione nell’intimità sessuale;
  • mancata o inesistente complicità intima ed emotiva;
  • presenza di ferite profonde, come tradimenti o assenza di sostegno in momenti di forte vulnerabilità;
  • periodi di grandi cambiamenti di vita che stravolgono l’equilibrio di coppia;
  • rapporto armonioso ma percepito come lontano, simile a quello tra semplici conviventi e non tra partner amorevoli.

Istruzioni, in sintesi, per la coppia

Il nostro servizio si basa principalmente sul volontariato e pone l'accento sulle difficoltà che si possono incontrare in coppia.


Non vogliamo essere come quelle rubriche tipo "Posta del cuore" dove tutto rimane in superficie e magari si porta a casa qualche piccolo buon consiglio e stop. A noi piace invece il confronto con chi vuole affrontare seriamente la propria problematica.

Nelle difficoltà relazionali non bisogna innanzitutto perdere la fiducia in se stessi ed essere disponibili ad ammettere che quando si arriva alla rottura la responsabilità non è mai di uno solo.


Possiamo fornire diversi modi di aiuto, in base a quanto ogni membro della coppia è disposto ad impegnarsi nella ricerca prima e sul cambiamento dopo. È utile fare un lavoro che coinvolga possibilmente entrambi i componenti.
 

A chi è rivolto il percorso

Chiedere aiuto fa parte di un percorso indirizzato a far stare meglio le due persone, le quali potranno reimparare a relazionarsi in modo amorevole e armonico. Qualsiasi siano i motivi dietro l’allontanamento dei partner, vi è sempre spazio per migliorarsi e ricostruire il legame perduto.
È fondamentale che entrambi i partner vogliano impegnarsi affinché l’aiuto risulti efficace e porti i suoi frutti. Bisogna essere pronti a un lavoro di squadra, a prendersi l’impegno e la responsabilità di aprirsi al dialogo e al confronto costruttivo.
 
Di fatto, il percorso si rivolge a coloro che soffrono a causa dei risentimenti e i conflitti che stanno vivendo, ma che allo stesso tempo hanno l’intenzione di ritrovare il legame profondo che teneva il rapporto vivo e pieno d’amore. I percorsi possono essere utili anche per coloro che, nonostante vivano una relazione sana, credano vi sia comunque spazio per migliorare ulteriormente la comunicazione e rafforzare il proprio legame.

 

Cosa offriamo?

Nonostante ogni percorso sia diverso e non possa essere generalizzato, ogni coppia parteciperà a una corrispondenza via mail o a un primo incontro online conoscitivo e informativo dove viene valutata la situazione in modo da comprendere quale sia la strada giusta da intraprendere. Proprio perché ogni situazione ha le proprie particolarità, è bene conoscersi prima con il volontario per poter studiare bene le soluzioni migliori per il rappacificamento. In caso vi sia qualche particolare tipo di disagio, è bene comunicarlo al volontario. Nel momento in cui si decida d'iniziare il percorso verranno programmati una serie di mail o incontri online singoli o in piccoli gruppi. La durata dipenderà dallo sviluppo delle prime mail o dai primi incontri ed è quindi impossibile definirla orientativamente.
 
Scriversi o incontrarsi online con frequenza può risultare molto utile per i partner che aderiscono alla proposta: consente di far emergere, analizzare e comprendere le emozioni inespresse. Il volontario aiuta i partner a focalizzarsi proprio su questo: esplicitare i propri bisogni sottaciuti o le ferite ancora fresche che impediscono alla coppia di ricostruire il rapporto. Nel confronto i partner si sentiranno protetti e capiti. La ripresa di una buona comunicazione è, di fatto, uno dei requisiti principali per far ciò perché influisce in modo rilevante sulle emozioni e gli stati d’animo dei partner coinvolti. Questi ultimi riusciranno, passo dopo passo, a mettersi a nudo e a ristabilire la fiducia necessaria per recuperare la propria relazione e riportarla a nuova vita e armonia.
 
Sarà possibile vedere oltre il negativo affrontato in passato e ricostruire un legame d’intesa dove si lavora insieme per risolvere i conflitti spesso trascinati a lungo, tutto ciò attraverso l’empatia e il rispetto reciproco. Verrà recuperato un rapporto costruttivo e autentico se vi sarà la volontà condivisa di parlare e di ricominciare da capo.
Una volta guarita la relazione, è possibile che i partner ottengano benefici individuali: saranno più sicuri di sé, calmi, assertivi e capaci di comunicare. Potrebbe, nonostante tutto, succedere che essi decidano di separarsi, stavolta in modo responsabile, privo di colpe e rancori. Qualunque sia il risultato ottenuto, lavorando su se stessi e sul proprio rapporto verrà ristabilito l'equilibrio necessario per vivere meglio.

 

Contatti

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti